Calendario 2016 Omaggio Offerto da Sebach

Inviato da:

sebach

Vi ricordate di Sebach?

E’ l’azienda che si occupa dei bagni mobili e che l’anno scorso vi abbiamo segnalato QUI, per ottenere un loro simpatico calendario!

Anche quest’anno l’iniziativa si ripete, ma il tema è totalmente diverso: grazie a “tutto è possibile”, infatti, possiamo richiedere una copia gratuita del calendario dell’azienda per l’anno 2016, in collaborazione con l’associazione I Bambini delle fate.

L’azienda, infatti, sostiene questa organizzazione no profit che si occupa di ragazzi e bambini con autismo e disabilità, coinvolgendoli in un set fotografico per creare le pagine del calendario.

Per richiedere la vostra copia gratuita, dovete collegarvi a questo link

>>CALENDARIO SEBACH 2016<< e accedere tramite il vostro account di facebook.

In seguito vi si aprirà un form dove dovete completare i dati mancanti e quindi inviarli: in questo modo avrete la possibilità di ricevere, in poco tempo, il calendario per l’anno 2016 a casa vostra.

Se volete, inoltre, potete sostenere l’associazione I Bambini delle Fate, facendo una piccola donazione cliccando >>QUI<<

L’iniziativa è valida solo fino ad esaurimento scorte!

1
  Se ti è piaciuto il post, potrebbe interessarti anche:

Commenti

  1. LILIANA  Dicembre 31, 2015

    RECENSIONE: Nobile e meritevole di lode questa iniziativa della Sebach, che in un periodo di allegria festaiola e magari anche di “spese folli”, rammenta a noi tutti e ci invita a sostenere i tanti bambini sfortunati e, nello specifico, quelli dell’Associazione Onlus “ I Bambini delle Fate”, bambini autistici e disabili!
    Un Concorso , una tantum, prettamente di matrice d’impegno sociale, con la messa in campo di un calendario aziendale dove, attraverso moltissime fotografie , gli stessi bambini e le loro tante storie di fantasia sono diventati i veri e unici protagonisti . L’intento è stato quello di dimostrare a questi sfortunati che “tutto è possibile”, e che qualsiasi sogno può benissimo corporizzarsi nella realtà.

You must be logged in to post a comment.